Alpen unter Strom. L'energia delle Alpi

Mostra itinerante della sezione Archivi della Comunità di lavoro delle regioni alpine (ARGE ALP)

Mostra

La Mostra Alpen unter Strom - L’energia delle Alpi illustra alcuni esempi di impiego dell’energia idroelettrica tra Otto e Novecento nei Paesi alpini membri della Comunità di Lavoro delle Regioni Alpine (ARGE ALP). Nata nell’ambito della sezione archivi di tale organismo, si articola in una serie di pannelli (due per ogni regione, ad eccezione dei tre prodotti dalla Lombardia), dove si rimanda a documentazione specifica conservata nei diversi territori che hanno partecipato all’iniziativa. La mostra è stata inaugurata a Monaco di Baviera nell'ottobre 2013. Dopo essere passata per Friburgo, San Gallo, Coira, Bregenz, Innsbruck, Salisburgo e Bolzano, approda ora a Trento, per terminare poi il suo viaggio a Milano. Per l'occasione, sarà esposta in apposite bacheche una scelta di documenti inerenti al tema scelto dal Trentino nell’ambito del percorso espositivo, ovvero le cosiddette "tramvie" elettriche progettate tra Otto e Nocevento.

Energia idroelettrica e ferrovie in Trentino fra Otto e Novecento

Il diffondersi dei collegamenti ferroviari in Europa tra XIX e XX secolo interessò anche il Trentino, in quanto parte della provincia del Tirolo nell’ambito dell’impero asburgico. Alla fine dell’Ottocento furono costruite le linee Mori–Arco–Riva e quella della Valsugana. La grande disponibilità di energia idroelettrica nella regione permise in seguito di estendere la rete ferroviaria alle valli più alte, impiegando le più efficienti motrici elettriche al posto di quelle a vapore. Nei primi anni del Novecento treni elettrici raggiunsero la val di Non, la val di Sole, la val di Fiemme, mentre fu solo progettata e mai realizzata la linea delle valli Giudicarie.

Inaugurazione venerdì, 20 febbraio 2015 alle ore 17.30 S.A.S.S. - Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas Trento, Piazza Cesare Battisti

Interverranno:
Tiziano Mellarini Assessore alla cultura, cooperazione, sport e protezione civile
Armando Tomasi Direttore dell'Ufficio per i beni archivistici, librari e Archivio provinciale
Giovanni Marcadella Direttore dell'Archivio di Stato di Trento
Mauro Nequirito Soprintendenza per i Beni culturali

*

Contatti:
Archivio provinciale di Trento
+ 39 0461 499709
e-mail: archivio.provinciale@provincia.tn.it 

Archivio di Stato di Trento
+ 39 0461 829008-828683
e-mail: as-tn@beniculturali.it 

Costi

 ingresso libero


organization: Soprintendenza per i Beni Culturali della Provincia autonoma di Trento - Archivio di Stato di Trento