Forte Nago Strassensperre Nago

Prevedeva uno sbarramento a Nago volto ad impedire ogni possibile infiltrazione nella Valle dell’Adige attraverso la direttrice Nago–Passo San Giovanni–Mori–Rovereto

[ Soprintendenza per i beni culturali]

Forte Nago  prevedeva uno sbarramento a Nago volto ad impedire ogni possibile infiltrazione nella Valle dell’Adige attraverso la direttrice Nago–Passo San Giovanni–Mori–Rovereto. Il forte consta di due opere: una superiore più grande e una inferiore più piccola. La più grande era su due piani ed era il forte vero e proprio, posizionato a sud dell’abitato omonimo, sul costone roccioso che si protende verso il lago sulla vecchia strada per Torbole.

fonte www.trentinograndeguerra.it

apertura

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica

L’apertura del forte varia in base agli eventi e mostre in programma, è possibile la visita su appuntamento.

Note sull'accessibilità del sito

L’apertura del forte varia in base agli eventi e mostre in programma, è possibile la visita su appuntamento. L’entrata al forte è gratuita per tutti. 

 

La strada che porta al Forte è privata; possibilità di accesso in automobile solo se muniti di contrassegno. La porta d’ingresso indicata è sempre aperta. 

Rilevazioni eseguite dal personale della Cooperativa HandiCREA