Forte Tenna Werk Tenna

Assieme al forte San Biagio, situato di fronte chiudeva a tenaglia la Valsugana all’altezza di Levico. 

[ Soprintendenza per i beni culturali]

Assieme al forte San Biagio, situato di fronte, Forte Tenna  chiudeva a tenaglia la Valsugana all’altezza di Levico. 
I due forti compongono lo sbarramento di Tenna, concepito come avamposto della fortezza di Trento, già dotata di una cintura difensiva con Forte Cimirlo e Forte Roncogno da un lato ed il complesso di Civezzano dall’altro. 
Dal forte di Tenna si controllava anche l'accesso alla strada di Monterovere che portava alle fortificazioni situate a Lavarone e sull’altopiano di Vezzena.

fonte www.trentinograndeguerra.it

apertura

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica

Note sull'accessibilità del sito

 

Il parcheggio è costituito da una piazzola di sosta; altra area di sosta nei pressi del cancello d’ingresso indicato, a seguire, strada di accesso al forte pianeggiante, in ghiaia, lunga circa 20 metri. L’area circostante la struttura ha pavimentazione mista e irregolare (pendenza massima dell’8%) con ciottoli di porfido e ghiaia spessa.

Rilevazioni eseguite dal personale della Cooperativa HandiCREA